EN
|
IT
EN
|
IT
Federico Marchetti
Federico Marchetti

CEO of YOOX NET-A-PORTER GROUP

I am an entrepreneur who sees no boundaries between fashion and technology.

Today, I lead YOOX NET-A-PORTER, the world’s leading online luxury fashion retailer.

My journey began on the Italian seaside in the land of Fellini. There, I soaked up the creativity and spirit that defines Italian luxury.

New York City later satisfied my thirst for innovation. Surrounded by bold disruptors, I discovered the freedom of inventing with courage.

Returning to Milan, I invented YOOX in 1999. I could already feel the digital pulse of fashion long before most in the industry did.

In 2015, I merged YOOX with NET-A-PORTER to create the world’s biggest and most advanced online luxury retailer.

Perfecting the luxury customer’s shopping experience through creativity and code is still my obsession. It’s the perfect quest for a tireless entrepreneur at the intersection of fashion and technology.

Gender Parity: a personal commitment

I believe there aren’t enough women working in tech today.

It’s a problem that Silicon Valley has been slow to address seriously. McKinsey says women fill fewer than 1 in 5 senior roles at technology companies. A lack of diversity is never good and tech is missing out.

YOOX NET-A-PORTER, the group I head, is proof that empowering women leads to a successful company. Women already make up half of our 200 top managers and executive leaders. They hold some of the most critical and best-paid leadership positions in the company.

Women also represent the majority of our total workforce and most of our new hires.

I also believe that we need to enlarge the future digital talent pool. That is why it is essential to focus on education.

Among our initiatives is YNAP’s collaboration with Imperial College in the UK and Fondazione Golinelli in Italy to boost digital skills among children, and particularly young girls.

I remain personally committed to gender parity. I believe it’s good for women, good for men and good for business.

Federico Marchetti

Amministratore Delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP

Sono un imprenditore che non ha mai visto confini tra moda e tecnologia.

Oggi guido YOOX NET-A-PORTER GROUP, leader mondiale per le vendite di lusso online.

La mia storia inizia sulla costa italiana, nella terra di Fellini. È lì che ho respirato la creatività e lo spirito che definiscono il Made in Italy.

Più tardi, New York ha soddisfatto la mia sete d’innovazione. Circondato da menti straordinarie, ho scoperto la libertà di inventare e il coraggio di cambiare le regole del gioco.

Nel 1999 sono tornato a Milano e ho inventato YOOX, avendo percepito le potenzialità del digitale nella moda molto prima che l’industria stessa se ne fosse accorta.

Ho quotato la mia azienda nel 2009. Nel 2015 ho fuso YOOX con NET-A-PORTER creando il più grande e innovativo luxury online retailer del mondo.

A distanza di quasi vent’anni, la mia missione resta sempre la stessa: garantire ai nostri clienti la migliore esperienza di acquisto online attraverso creatività e innovazione.

Parità di genere. Un impegno personale

La scarsità di donne che lavorano in tecnologia è un problema che persino la Silicon Valley ha fatto fatica a prendere sul serio. Secondo McKinsey, su 5 ruoli senior nelle imprese tecnologiche solo 1 è ricoperto da donne. Una mancanza di diversità non è mai un bene.

YOOX NET-A-PORTER GROUP, il gruppo che ho l’onore di guidare, è la dimostrazione che far crescere le donne nei ruoli chiave conduce un’azienda al successo. Da noi le donne sono già oggi la metà dei 200 top manager ed executive leader. Non solo gestiscono la maggioranza dei ruoli chiave, siedono anche nelle posizioni meglio retribuite in azienda. C’è di più: le donne rappresentano la maggioranza della nostra forza lavoro e delle assunzioni.

Sono convinto che sia necessario allargare il gruppo dei futuri talenti digitali. Per farlo è essenziale concentrarsi sull’educazione.

Tra le iniziative di YNAP, abbiamo avviato una collaborazione con l’Imperial College di Londra e la Fondazione Golinelli di Bologna, per valorizzare le abilità digitali fra i bambini e in particolare fra le bambine.

Sono personalmente impegnato nella parità di genere. Credo che sia un bene per le donne, un bene per gli uomini e un bene per il business.

Federico Marchetti